Processo partecipato "Composharing"

A settembre 2016 la Regione Emilia-Romagna ha selezionato la proposta di progetto partecipato Composharing, presentata dal Comune di Sissa Trecasali, come capofila insieme al Comune di San Secondo e all’Unione Bassa Est Parmense (Comuni di Mezzani e Sorbolo), nell’ambito del bando 2016 a sostegno dei processi di partecipazione, in base alla L.r. n.3/2010.

Questo lo Schema di Progetto.

 

E’ stato così avviato un processo, a cura del WWF Parma in collaborazione con il coordinamento ReteParmaRiusa e con il team Composharing, con conclusione prevista nel marzo 2017, per la progettazione partecipata di un Servizio Composharing, che risponda alle esigenze dei quattro comuni interessati.

Link al sito della Regione Emilia-Romagna.

 

 

In particolare gli obiettivi generali del Percorso Partecipato sono stati:

  • Condividere informazioni e dati tra le Amministrazioni Comunali
  • Coinvolgere i cittadini, a partire da coloro che praticano il compostaggio
  • Raccogliere presso gli utenti le esigenze maturate in vari anni di compostaggio domestico
  • Confronto con le esigenze/problematiche dei potenziali utenti del servizio
  • Raccogliere buone pratiche ed altre esperienze già avviate sul territorio
  • Predisporre e valutare diversi scenari in relazione al numero di utenti previsti, alla tipologia del servizio, alla riduzione dei quantitativi raccolti, ecc.

 

L’Obiettivo ultimo era quello di elaborare una proposta di Servizio Composharing che soddisfasse le esigenze del territorio, in modo che fossero soddisfatti questi bisogni e quelli che sarebbero emersi durante tutto il Processo Partecipato. 

 

  • Perché attivare il Servizio CompoSharing?
  • Ridurre in modo significativo la quota di Rifiuto Verde
  • Intercettare una parte della quota di Rifiuto Umido
  • Garantire il controllo del compostaggio domestico
  • Ridurre/eliminare l’uso dei cassonetti, ottenendo un risparmio economico
  • Ottenere vari benefici ambientali
  • Dare applicazione alla L.R. n.16/2015, ottenendo un beneficio economico
  • Premiare i cittadini che collaborano
  • Creare nuove figure professionali
  • Diffondere conoscenza e consapevolezza

 

Il processo partecipato ha avuto come esito l'approvazione del Documento di Proposta Partecipata da parte dei Comuni interessati.

 

Scarica la Proposta Partecipata