Chi Siamo

La squadra che ha ideato e progettato Composharing nasce all’interno di ReteParmaRiusa: un coordinamento provinciale tra associazioni ambientaliste e cooperative sociali, nato all’inizio del 2016, per dare attuazione e concretezza a quanto previsto da una nuova legge dell’Emilia-Romagna.

 

Si tratta della Legge Regionale n. 16/2015 sull' economia circolare, riduzione della produzione dei rifiuti urbani, riuso dei beni a fine vita e raccolta differenziata, che stabilisce di destinare una parte degli introiti derivanti dal tributo per lo smaltimento, ad un fondo di incentivazione alla prevenzione e riduzione dei rifiuti. In particolare, la legge prevede di destinare una parte del fondo a progetti comunali di riduzione della produzione di rifiuti e premia quelli che riducono in modo più consistente i rifiuti non avviati a riciclaggio.

 

Nell’ambito dell’attività di ReteParmaRiusa, che punta a coinvolgere i cittadini e le amministrazioni locali, sono state avanzate alcune proposte ed è stata elaborata una prima idea del progetto Composharing, a seguito dell’interesse manifestato da alcuni Comuni. 

 

A settembre 2016 è stata presentata la proposta di progetto partecipato Composharing, al bando regionale (Regione Emilia-Romagna) in base alla L.R. n.3/2010 a sostegno dei processi di partecipazione, con il Comune di Sissa Trecasali, come capofila, insieme al Comune di San Secondo e all’Unione Bassa Est Parmense (Comuni di Mezzani e Sorbolo).

 

Mentre a luglio 2017 la Regione Emilia-Romagna ha selezionato la proposta di progetto partecipato "Giardini Rifiuti Zero" presentata dall'Unione Pedemontana P.se su proposta di ReteParmaRiusa, sempre nell'ambito del bando a sostegno dei processi di partecipazione, in base alla L.R. n.3/2010.

 

Chi Siamo

Staff operativo